p(r)assigiovani

comunità di pratiche sulle politiche giovanili

Quanto siamo amici su facebook?

Giovanni Boccia Artieri doveva essere uno dei nostri relatori al seminario di Porto Sant’Elpidio, L’Amicizia ai temi di facebook, poi non siamo riusciti a incontrarci sulle date e comunque questo suo articolo su apogeonline ci offre uno spunto di discussione interessante.

Giovanni Boccia ArtieriBoccia Artieri interviene su come facebook abbia modificato la struttura di quelli che sono i nostri profili su facebook, di come le relazioni di amicizia siano misurate non per l’intensità ma per la prolificità del rapporto, ovvero in quante foto, articoli, video siete taggati insieme.

Facebook vuole favorire così la creazione di gruppi di interesse, molto appetibili dal marketing, perchè sappiamo che possono condizionare ad esempio gli acquisti, ma così facendo facebook ci sovraespone notevolmente, è sempre la nostra privacy  a farne le spese.

Non dovremmo nemmeno dimenticarci che no siamo proprietari dei contenuti che mettiamo su facebook, ma quanto ne siamo coscienti?

Annunci

10 dicembre 2010 Posted by | amicizia, facebook | , , , , , , , | Lascia un commento

Il diritto di accesso a internet e i social media

Per chi si chiede per cosa usare internet, i social networks, per chi vuole conoscere opportunità e rischi della nostra presenza in rete.

Per capire a cosa servono le amicizie e quali relazioni possono stabilire, quale sia il ruolo della rete internet, come si possano conciliare informazione, mercato, politica e marketing.

Per comprendere come il digital divide possa escludere il nostro paese dall’europa e i nostri giovani dalle opportunità in termine di formazione e lavoro, cultura e partecipazione.

Per saperne di più su quale sia la potenza di questo strumento di comunicazione, del nostro ritardo nell’utilizzo consapevole ed informato, del perchè qualcuno stia pensando di modificare l’art.21 della Costituzione.

9 dicembre 2010 Posted by | amicizia, facebook, internet | , , , , , , , | Lascia un commento

Le foto di l’amicizia ai tempi di facebook

Alcune foto della serata di Porto Sant’Elpidio.

30 novembre 2010 Posted by | amicizia, facebook | , , | Lascia un commento

Live blogging l’amicizia ai tempi di facebook

Siamo partiti, il bello della diretta sta mettendo a dura prova Pina De Angelis che deve coordinare anche i video che non si vogliono aprire.

Ci potete seguire qui con il live blogging, in streaming http://cdn.livestream.com/grid/LSPlayer.swf?channel=prassigiovanitv&autoPlay=false oppure sulla pagina facebook,  anche su twitter qui: @amiciz , in tutti questi posti potrete postarci le vostre domande.

Il tavolo dei relatori

Insomma non avete scusanti, è appena arrivata la Trillini, spero che abbia pietà di me, al mio fianco c’è Carlo Infante su Skype Riccardo Grassi da Milano e poco più in la Paola Nicolini.

Parte Riccardo Grassi su Skype, facebook non è il diavolo non massifichiamo i ragazzi.

Riccardo dice che è importante non farsi usare dalle tecnologie, il nostro è un paese gerontocratico, difficile trovare spazi per i giovani se non quelli dedicati al divertimento, ma diciamo che questo non deve eccedere, e questo è contradditorio.

Si fa fatica a inserire i giovani nel contesto della società, possiamo crescere solo quando le richieste dei giovani saranno di stimolo per l’intera società.

Paola Nicolini dice che facebook è una estensione delle possibilità dei giovani, di quello che fanno nella loro vita reale,  i giovani su facebook parlano molto di politica e per allargare il cerchio delle discussioni, contrariamente alla bassa partecipazione politica nella vita reale.

 

Il pubblico

Carlo Infante parla dell’arretramento delle competenze del nostro paese, del fil: felicità interna lorda. Parla dei cambiamenti di Torino, per evidenziare  l’impatto dei social network, cita comunanze.net come prima esperienza di social network.

Cita anche Napster come distruttore delle case discografiche, parla del marketing come necessità anche contradditoria per crescere ed evolversi.

Carlo ha smesso di essere comunista trenta anni fa e non vuol sentire parlare di “ggiovani”, parla della necessità di riappriopriarsi degli spazi pubblici, Villa Barrucchello deve avere un wifi.

Pina interrompe Carlo ponendo una domanda che cosa cambia per gli educatori per il mondo come possiamo gestire questo mondo di informazioni.

Qui sono intervenuto io, secondo me genitori, educatori, gli adulti debbono esserci su internet, non devono alzare le mani di fronte alle nuove tecnologie, quando abbiamo cominciato a lavorare a questo evento cercavo gli amici della comunità e non li trovavo, fino a quando Giampaolo non ha lanciato l’allarme chiedendosi come mai avevamo poche persone interessate sulla pagina facebook.

Ecco la Trillini che affila il suo fioretto, sottolinea il sudore e la fatica, i valori, l’amicizia, usa skype perchè ovviamente è una opportunità quando si viaggia all’estero.

Arrivano domande dal pubblico per Giovanna Trillini e considerazioni dall’ambito politico della zona, interviene un assessore alle politiche giovanili di Ripatransone e un consigliere provinciale.

Ecco un intervento di un ragazzo di venti anni che racconta cosa fa lui con facebook, lavoro e comunicazione.

Stefano Ranieri parla della sua difficoltà a relazionarsi con facebook, perchè sente un pudore nel suo essere in piazza davanti a tutti.

Paola Nicolini parla delle paure rispetto a facebook, come se ad esempio la pedofilia fosse un problema di internet e non un fatto che appartiene purtroppo alle nostre famiglie.

Rispetto alla gestione delle emozioni Paola dice che l’uomo si differenzia dagli animali per la possibilità di mentire, nella rete succede la stessa cosa, può e non può succedere, il mascherarsi è un nostro problema, siamo noi a cercarlo o meno.

Leggo un contributo di Doriano che ha originato uno scambio tra me e lui sulla questione dei linguaggi e delle capacità/competenze nella scrittura dei ragazzi.

Riccardo Grassi ci dice che stanno cambiando le regole sociali, non sappiamo come usare gli strumenti non sappiamo come comportarci, i giovani nascono con questi strumenti e li sanno usare meglio, noi che siamo in difficoltà diciamo che sono il diavolo, la stessa cosa che è stata detta per l’auto come per la televisione. Gli adulti non devono stare dietro ai giovani, il giovanilismo è assurdo, bisogna consentire ai ragazzi di fare le loro esperienze e dargli gli strumenti per farlo.

 

 

26 novembre 2010 Posted by | amicizia, facebook | , , , , , , , | Lascia un commento

DIRETTA STREAMING “L’amicizia ai tempi di facebook”

http://cdn.livestream.com/grid/LSPlayer.swf?channel=prassigiovanitv&autoPlay=false

prassigiovanitv on livestream.com. Broadcast Live Free
avremo due collegamenti, da dove potete vedere in streaming la diretta e partecipare dai centri di aggregazione di:
Fabriano in Via De Gasperi, 8
Senigallia Via Abbagnano (Zona Commerciale Il Molino)

25 novembre 2010 Posted by | amicizia, Uncategorized | , , , | Lascia un commento

Come arrivare a Villa Baruchello per l’Amicizia ai tempi di Facebook

L'amicizia ai tempi di facebookLa Comunità di Pratiche delle Marche sulle Politiche Giovanili, intende realizzare un seminario formativo il prossimo 26 novembre a Villa Barucchello, in collaborazione con il Comune di Porto SantʼElpidio. Lʼevento comincerà alle 16 e si concluderà alle 20.

Ecco le indicazioni di come arrivare a l’Amicizia ai tempi di Facebook, si svolge a Villa Baruchello , in Via Belvedere
Visualizzazione ingrandita della mappa

Mostra immagine a dimensione interaAuto da nord:

Uscire dal casello dell’autostrada di Civitanova Marche e imboccare la nazionale Adriatica (SS 16) verso sud. Entrati nel territorio comunale di Porto Sant’Elpidio, seguire la nazionale per circa 3 km; all’altezza di una filiale della Carisap sulla destra c’è l’imbocco per l’ingresso alla villa che è collocata circa 200 metri dietro il fronte stradale, in fondo all’imbocco.

Mostra immagine a dimensione interaAuto da sud:

Uscire dal casello dell’autostrada di Porto San Giorgio e imboccare la nazionale Adriatica (SS 16) verso nord. Occorre oltrepassare tutta Porto San Giorgio e buona parte della stessa Porto SantElpidio (conveniente passare per il lungomare). La villa è collocata circa 1 km dopo il centro di Porto Sant’Elpidio, all’altezza di una filiale della Carisap sulla sinistra c’è l’imbocco per l’ingresso alla villa che è collocata circa 200 metri dietro il fronte stradale, in fondo all’imbocco.

In Treno:

Scendere alla stazione di Porto Sant’Elpidio. Esistono alcune linee di trasporto ma con orari molto diradati e quindi poco fruibili. Conveniente avvisare l’organizzazione la quale provvederà a supportare in qualche modo per il raggiungimento della Villa.

25 novembre 2010 Posted by | Uncategorized | Lascia un commento

L’amore su facebook

L’amore su facebook?

25 novembre 2010 Posted by | amicizia, facebook | , , , | Lascia un commento

L’amicizia prima di facebook secondo Baricco

25 novembre 2010 Posted by | Uncategorized | , , | Lascia un commento

L’Amicizia ai Tempi di Facebook

L'amicizia ai tempi di facebook

L'amicizia ai tempi di facebook

È con questo titolo che PrASSI GIOVANI, la Comunità di Pratiche delle Marche sulle Politiche Giovanili, intende realizzare un seminario formativo il prossimo 26 novembre a Villa Barucchello, in collaborazione con il Comune di Porto SantʼElpidio. Lʼevento comincerà alle 16 e si concluderà alle 20.

I destinatari di questa formazione saranno operatori professionali e volontari che sono attivi rispetto ad un “pubblico giovane”. Intendiamo coinvolgere operatori dei servizi di politiche giovanili, insegnanti, allenatori sportivi, soggetti impegnati nelle associazioni educative, culturali e di promozione sociale.

Il contenuto di questa formazione sarà una analisi delle dinamiche relazionali dei nostri giovani in questa fase storica che vede una presenza sempre più importante e pervasiva dei social network.

Come è mutato e come si caratterizza il modo nel quale i giovani socializzano e stanno nelle relazioni? Si è effettivamente modificato? E come questo incide sulla percezione di identità che hanno di sé stessi?

L’evento sarà strutturato su 3 pilastri:

Una tavola rotonda alla quale contribuiscano esperti e testimoni che a diverso titolo possono offrire un contributo di riflessione significativo. Stiamo chiudendo la lista delle partecipazioni, e al momento siamo orientati intorno ai seguenti contatti:

✦ Paola Nicolini – docente associato in Psicologia dello Sviluppo e Psicologia dell’Educazione presso lʼUniversità di Macerata, autrice di importanti pubblicazioni sul tema;

✦ Carlo Infante – libero docente di Performing Media

✦ Riccardo Grassi – ricercatore Iard MIlano

✦ Testimonial sportivo: Giovanna Trillini, pluricampionessa, olimpionica di fioretto

Il primo giro di interventi degli esperti sarà basato sulle sollecitazioni provenienti dalle reazioni che i giovani avranno “postato” all’interno di una discussione aperta su Facebook già da qualche settimana precedente all’evento. Poi il dibattito si aprirà con la sala e con le sale esterne.

Rimarrà poi aperto un canale twitter che potrà consentire di far scorrere nel corso dell’evento,

commenti e suggestioni da parte dei partecipanti esterni consentendo una sinig

Per sale esterne intendiamo la realizzazione di un collegamento tramite streaming video e web radio (Radio TLT di Jesi) che ci consentirà di avere una diretta partecipazione di un importante numero di Centri di Aggregazione e Informagiovani distribuiti su tutto il territorio regionale.

Alle 19.30 avrà luogo un aperitivo analcolico predisposto dai ragazzi dei CAG di Porto Sant’Elpidio.

Prevediamo la presenza in sala di circa un centinaio di partecipanti ed un collegamento esterno che coinvolgerà almeno altri 10 tra Centri di Aggregazione e Informagiovani per un totale di almeno altre 200 persone esterne. Da non dimenticare che poi l’evento sarà visibile individualmente tramite streaming video e web radio.

Per scriverci steraniero@gmail.com

13 novembre 2010 Posted by | amicizia, facebook | , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Stacca sto compiuter e fatte un giro ntel greppo

L'amicizia ai tempi di facebook

L'amicizia ai tempi di facebook

Domande?

il 26 novembre ore 16 a VillaBarrucchello, Porto Sant’Elpidio, le risposte!

9 novembre 2010 Posted by | amicizia, facebook | , , | Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: